Tour organizzato della Ciociaria

PRIMO GIORNO

Ore 12.00 arrivo a Palazzo rosa check-in e sistemazione in camera

Ore 12.40 incontro con guida nella hall

Ore 13.00 partenza e pranzo presso locale tipico

Ore 14.00 visita al borgo di Fumone, uno dei più suggestivi e meglio conservati della Provincia di Frosinone. Sebbene oltre al castello visiteremo la Collegiata di Santa Maria Assunta e la chiesetta gotica di San Gaugerico. Irrinunciabile una passeggiata per i vicoli del centro storico di Fumone, spesso aperti da splendidi scorci panoramici; bellissimo il cosiddetto “angolo medievale”.

Circondato da colli ameni ed uliveti, il piccolo e tranquillo borgo medievale di Fumone si offre al viaggiatore tutto arroccato attorno al suo castello, in un pittoresco amalgama grigio tra le abitazioni ed il fortilizio, da cui spuntano eleganti cipressi. Eretta tra il IX ed il X secolo, la Rocca Longhi De-Paolis è famosa non soltanto per essere stata la prigione di Celestino V, nonché il luogo della sua morte, ma anche per ospitare uno straordinario giardino pensile, che, con i suoi 800 mt s. l. m., è il più alto d’Europa ed è da sempre conosciuto come “la terrazza della Ciociaria”.

Ore 15.30 visita del paese di Veroli (Scala Santa)

Posta su una dolce altura nel cuore della Ciociaria, e affacciata sulla Piana di Frosinone, Veroli è una cittadina medievale, dalle antichissime origini.

Fondata, infatti, dagli Ernici, di cui, nella parte più alta del colle, si possono ancora vedere (conservate in buono stato), l’acropoli e le mura megalitiche, Verulae formò, con importanti città ciociare come Anagnia (Anagni), Aletrium (Alatri), Ferentinum (Ferentino) ed altri centri minori, la Lega Ernica.

Ore 17.00 rientro in albergo

SECONDO GIORNO

Ore 8.30 colazione presso b&b Palazzo Rosa

Ore 9.30 incontro con guida nella hall

Ore 10.30 visita di Vico:è stata paragonata alla “città francese di Carcassonne” e il Ministero della Pubblica Istruzione l’ha dichiarata “Monumento Nazionale e zona di rilevante interesse pubblico”.

Tipico esempio di borgo medievale del Lazio meridionale, può essere definito il capolavoro dell’architettura militare medievale.

Ore 12.00 visita dell’Abazia di Trisulti nel Comune di Collepardo (immersa nel verde di secolari foreste si adagia questa celebre e maestosa Certosa, fondata nel 1204 per volontà di Papa Innocenzo III e affidata, dal 1208, ai monaci Certosini (da cui il nome “Certosa”).
Nel 1947 essi furono sostituiti dagli attuali monaci Cistercensi della Congregazione di Casamari.
Al suo interno è possibile visitare la chiesa con pregevoli opere d’arte e l’antica Farmacia del VII secolo. La Certosa è Monumento Nazionale e custodisce anche una ricca Biblioteca Statale con 25.000 volumi.

Ore 13.30 pranzo press o ristorante tipico di Collepardo

Ore 15.00 visita delle Grotte e Pozzo di Antullo. Situato in una radura all’ombra dei Monti La Monna e Rotonaria, si trova una immensa dolina denominata il “Pozzo d’Antullo”. Una vera e propria meraviglia della natura, formatasi per via dello sprofondamento della volta in un ampia caverna, dalle enormi proporzioni: diametro superiore 140 m, perimetro superiore 370 m, profondità 60 m.

Il Pozzo d’Antullo rappresenta certamente uno dei più grandi esempi di dolina formatasi per crollo nel mondo, superando nelle dimensioni il celebre gouffre de Padirac in Francia. Camminando lungo il sentierino che lo borda, lo si può osservare in tutta la sua magnificenza: un’infernale voragine carsica, dalle cui pareti pendono cortine di stalattiti, mentre il suo fondo è ricoperto da una ricca vegetazione arborea.

Ore 17.00 rientro

Ore 18.00 lezione di balli di latino americano presso il centro fitness dell’Anitabeautyspa

Ore 20.00 cena presso il b&b Palazzo rosa e pernottamento.

TERZO GIORNO

Ore 8.30 colazione presso b&b Palazzo rosa

0re 9.00 incontro con la guida nella hall

Ore 10.30 visita dell’Abazia di Casamari: chiesa situata nel cuore della Ciociaria ad oriente di Veroli, si presenta al visitatore nella sua austera bellezza, ricca di storia quasi millenaria. E’ uno dei monumenti italiani piu’ antichi dell’arte gotico-cistercense.

Ore 11.00 visita delle grotte di Pastena

Ore 12.00 visita del paese di Castro dei Volsci (visita al monumento della mamma ciociara)

Ore 13.00 arrivo ad Isola del Liri: situata nella valle centrale del fiume Liri, nelle vicinanze di Sora, deve il suo nome al fatto che è sorto sopra un’isola formata dal fiume Liri. Visita della cittadina

Ore 14.00 pranzo presso locale tipico, dove sarà possibile degustare le specialita’ tipiche.

Ore 15.30 visita della Civita Vecchia di Arpino: si adagia su un colle di 627 metri di altezza, dove sorge il belvedere e dal quale si può ammirare il pregevole panorama che avvolto nel silenzio delle campagne arpinate, spazia dai bastioni delle fortezze medioevali alle dolci colline della Ciociaria.

Ore 16.30 rientro

Ore 17.00 corso di balli di gruppo, presso il centro fitness dell’Anitabeautyspa sito a Torrice

Ore 20.00 cena e pernottamento.

INFO : 0775 1778802 -3499011302

info@palazzorosa.it